Come 'Seven Words' di George Carlin ha cambiato la storia legale

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 4431
  • 1128

Il 27 maggio 1972, il comico George Carlin salì sul palco dell'Auditorium Civico di Santa Monica, nel sud della California, per quello che sarebbe diventato un momento fondamentale nella storia della trasmissione.

Materiale di registrazione per un nuovo album, Pagliaccio di classe, ha debuttato un monologo chiamato "Sette parole che non puoi mai dire in televisione". Sconcertate da risate e applausi, le parole erano: s ** t, p ** s, f ** k, c ** t, c ******** r, m ****** **** r e t ** s.

Il bit aveva lo scopo di evidenziare l'assurdità di segnalare alcune parole delle circa 400.000 in lingua inglese che avrebbero in qualche modo corrotto le nostre anime ripetendole per il consumo pubblico, e Carlin ha effettivamente fatto il suo punto con voci sciocche e una logica semplice.

Ma il funnyman sapeva che stava camminando in un territorio pericoloso: era stato con Lenny Bruce un decennio prima quando il suo mentore era stato arrestato a Chicago per aver detto almeno due di quelle parole proibite durante uno spettacolo.

Abbastanza sicuro, Carlin ha incontrato la stessa sorte a Milwaukee pochi mesi dopo aver debuttato con le sue "Sette parole". Il suo arresto fu infine espulso, ma la battaglia pi√Ļ grande era appena iniziata.

Un reclamo di un ascoltatore radiofonico ha inviato il caso in tribunale

Verso le 14:00 il 30 ottobre 1973, la stazione della East Coast WBAI-FM avvertì che stava per mandare in onda una registrazione con un linguaggio potenzialmente offensivo e procedette a riprodurre una derivazione di Carlin's routine, questo intitolato "Filthy Words".

Il dirigente della CBS John Douglas, un membro di un gruppo di cani da guardia chiamato Morality in Media, ha ascoltato la trasmissione insieme a suo figlio di 15 anni mentre tornavano a casa. Inorridito, ha presentato una denuncia alla Federal Communications Commission poche settimane dopo per la lingua trasmessa a metà giornata.

Nel febbraio del 1975, la FCC emise un ordine dichiarativo che stabiliva che la trasmissione fosse "indecente" e minacciava di imporre sanzioni alla Fondazione Pacifica, proprietaria della WBAI, per eventuali reclami successivi. Pacifica contestò questa constatazione in tribunale e nel 1977 la Corte d'appello degli Stati Uniti per il Circuito del Distretto di Columbia decise a favore dell'ente di trasmissione con un margine di 2-1, inviando il caso fino alla Corte Suprema.

Il 3 luglio 1978, la Corte Suprema emise la sua sentenza storica Commissione federale delle comunicazioni contro Fondazione Pacifica, sostenere la FCC's potere di determinare le linee guida e le limitazioni linguistiche con un margine di 5-4. Penando la decisione della maggioranza, il giudice John Paul Stevens ha citato la necessità di tale regolamentazione a causa dei media televisivi's "presenza unicamente pervasiva nella vita di tutti gli americani".

Ma il giudice William Brennan ha denunciato la "errata applicazione dei principi fondamentali del Primo Emendamento", nel suo dissenso, scrivendo: "La Corte'La decisione pu√≤ essere vista per quello che, in una prospettiva pi√Ļ ampia, √® davvero: un'altra della cultura dominante'gli inevitabili sforzi per costringere quei gruppi che non condividono i suoi costumi a conformarsi al suo modo di pensare, agire e parlare ".

Il problema legale di & # x2018; indecenza & # x2019; tornò in tribunale anni dopo

Dopo la fine del secolo, il problema è tornato alla ribalta in un panorama mediatico in evoluzione. Insieme alla crescente popolarità della televisione via cavo, la proliferazione di Internet, con le sue fiorenti piattaforme di social media, ha introdotto nuove strade per il linguaggio off-color (e altri contenuti) per raggiungere il pubblico.

Ma sono stati i media di trasmissione tradizionali a trovarsi nell'acqua calda per volgarità, in particolare per le f-bombe lanciate da celebrità come Bono e Cher durante le trasmissioni di premi dal vivo. Dopo che la FCC ha rivisto la sua politica di proibire tali espletazioni "isolate e fugaci", la rete Fox ha avviato una causa per combattere queste misure restrittive.

Nel 2009'S Federal Communications Commission contro Fox Television Stations, la Corte Suprema ha confermato il potere della FCC in questo caso, ma ha ribadito la questione di una sentenza pi√Ļ ampia sulla censura ai tribunali inferiori per esame.

Dopo il secondo circuito, il tribunale ha trovato la FCC'la politica di "incostituzionalmente vaga" nel 2010, FCC v. Fox ritornò alla Corte Suprema nel 2012. Questa volta, la Corte si pronunciò contro la FCC, ma sulla base del fatto che la Commissione aveva violato il giusto processo non dando un adeguato avvertimento sulla sua politica rivista. L'autore dell'opinione della maggioranza, il giudice Anthony Kennedy, ha osservato che la sentenza non ha toccato la costituzionalità della politica stessa, essenzialmente lasciando le cose come erano state da allora FCC v. Pacifica fu deciso nel 1978.

Carlin era elettrizzato dal fatto che la sua routine avesse un impatto sul sistema legale americano

Nel frattempo, l'uomo che ha messo in moto tutto questo era passato al grande palco del cielo. Carlin'la carriera non fu quasi deragliata dal brouhaha sulla sua lingua & # x2013; ha continuato a ospitare l'episodio inaugurale di Saturday Night Live, 14 speciali della HBO, la sua sitcom e parti di film famosi come Bill & Ted's Eccellente avventura. Poco dopo la sua morte nel 2008, gli è stato assegnato il Mark Twain Prize per American Humor.

Le sue "Seven Dirty Words" mantengono il suo umorismo pungente e resistono come uno dei pezzi pi√Ļ famosi della storia. Ma nonostante tutta la sua quotabilit√†, Carlin sembr√≤ molto contento del modo in cui i suoi discorsi sulla grondaia penetrarono nel mondo abbottonato del mondo accademico e diedero il tono per una discussione pi√Ļ ampia.

"FCC v. Pacifica è diventato un caso standard per insegnare nelle lezioni di comunicazione e in molte scuole di giurisprudenza. Ne sono orgoglioso perverso ", ha scritto nella sua autobiografia, Ultime parole, aggiungendo "io'In realtà sono una nota a piè di pagina della storia giudiziaria americana ".

tag
termini:
Commedia Giganti
Di Tim Ott

Tim Ott ha scritto per Biografia e altri siti A + E dal 2012.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Celebrità

    Come Steve Jobs ha cambiato il corso dell'animazione

    L'iconico CEO ha guidato lo sviluppo di Pixar che ha posto fine alla stretta di lunga data della Disney nel settore dell'animazione.

    • Di Tim OttJun 25, 2019
    Celebrità

    Come l'educazione di Jeff Foxworth ha ispirato la sua commedia

    Negli anni '90, le riflessioni della piccola città della Georgia hanno spinto in piedi il suo percorso verso la fama.

    • Di Tim OttJun 18, 2019
    Celebrità

    George Lucas: Il relitto automobilistico che cambiò la sua vita e lo portò a "Star Wars"

    Il regista aveva il cuore pronto a diventare un pilota di auto da corsa prima che un pennello con la morte lo mandasse lungo un percorso diverso verso una galassia.

    • Di Tim OttJul 31, 2019
    Celebrità

    Come Michael Jackson ha cambiato la storia della danza

    Con solo qualche scivolata all'indietro, Jackson fece la storia della danza quando introdusse il moonwalk nel 1983. Ma l'influenza di Jackson sulla danza nella cultura popolare √® andata molto pi√Ļ in profondit√† di una mossa.

    • Di Pia CattonJun 24, 2019
    Celebrità

    Come Jeff Dunham si è insegnato il ventriloquismo a otto anni

    Dopo che il comico ha ricevuto la sua prima bambola da ventriloquo, ha iniziato a insegnare a se stesso l'abilità del ventriloquo attraverso lo studio e la pratica dedicati.

    • Di Sara KettlerJun 18, 2019
    Celebrità

    Bill Murray e Chevy Chase hanno avuto una rissa nel backstage al "Saturday Night Live" e ci sono voluti anni per farli recuperare

    L'ego ferito e il risentimento alimentarono una lotta tra i due pesi massimi della commedia e, successivamente, i costar "Caddyshack".

    • Di Tim OttJun 17, 2019
    Celebrità

    L'amicizia complicata della coppia comica Richard Pryor e Gene Wilder

    Sebbene noti per il rapporto che ha alimentato film di successo come "Stir Crazy", i famosi costar non avevano lo stesso livello di chimica fuori dallo schermo.

    • Di Tim OttJun 25, 2019
    Celebrità

    La prova sull'oscenità di Lenny Bruce ha sfidato i diritti del primo emendamento e ha spianato la strada ad altri comici socialmente coscienti

    Contrassegnato con un "fumetto malato", lo stand-up ha spinto i confini con le sue routine dalla bocca sporca, che ha portato al suo arresto del 1964.

    • Di Barbara MaranzaniJun 21, 2019
    Celebrità

    La mente non-stop di Robin Williams ha portato gioia a milioni. Ma per lui, ha portato dolore senza fine

    Il cervello a fuoco rapido del comico ha superato la sua vita professionale e personale.

    • Di Colin BertramJun 25, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di pi√Ļ



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.