All'interno della casa di Key West di Ernest Hemingway e come ha ispirato molti dei suoi famosi scritti

  • Russell Fisher
  • 0
  • 1497
  • 256

Per più di un decennio, Ernest Hemingway chiamò casa di Key West, producendo alcune delle sue opere più famose e immortalando quello che era stato un tratto piuttosto remoto di terra nel sud della Florida. Oggi, la sua tenuta è un hotspot turistico, offrendo ai visitatori uno sguardo unico nella vita del leggendario scrittore.

Hemingway si recò in Florida dopo il suo primo divorzio

Nato nel 1899 a Oak Park, nell'Illinois, Hemingway è cresciuto in una famiglia confortevole, ma fratturata. I viaggi dell'infanzia nei boschi remoti del Michigan hanno ispirato il suo fascino per la natura e una ricerca di avventure per tutta la vita, compresa la sua passione per la caccia e la pesca. Interessato alla scrittura fin dalla tenera età, ha iniziato la sua carriera come giornalista, lavorando come reporter nel Midwest. Quando la scarsa vista gli impedì di arruolarsi durante la prima guerra mondiale, Hemingway si offrì volontario come autista di ambulanza della Croce Rossa e fu gravemente ferito in Italia all'età di 18 anni, causando una lunga convalescenza.

Nell'autunno del 1921, sposò Hadley Richardson, otto anni più anziano di lui, e, su consiglio di amici, la coppia si trasferì a Parigi più tardi quell'anno. Gli Hemingway entrarono rapidamente a far parte di un gruppo di espatriati americani che si riversarono nella capitale francese nel decennio successivo alla prima guerra mondiale, tra cui F. Scott Fitzgerald, Gertrude Stein, Ezra Pound e T.S. Eliot. Soprannominato & # x201C; Lost Generation, & # x201D; scrivevano, dipingevano e componevano di giorno e bevevano, discutevano e curavano la Città delle Luci di notte. Hemingway ha supportato la sua famiglia (incluso suo figlio appena nato) come giornalista, viaggiando in tutta Europa per un incarico, completando anche il lavoro sul suo primo romanzo, The Sun also Rises, & # x201D; che ha messo in mostra lo stile di scrittura nitido e libero di Hemingway e ha contribuito a immortalare sia il suo giovane autore che il suo gruppo di amici.

La relazione di Hemingway con la collega giornalista Pauline Pfeiffer ha portato al crollo del suo matrimonio con Richardson e al loro divorzio nel 1927. Poco dopo sposò Pfeiffer e la coppia decise di tornare in America quando rimase incinta della prima delle due figli maschi. Lo scrittore e amico John Dos Passos ha consigliato Key West, all'estremità meridionale delle Florida Keys. Quando arrivarono nel 1928, Hemingway rimase immediatamente incantato. Situato a soli 90 miglia da Cuba, il clima accogliente e l'atmosfera rilassata e permissiva della regione sembra fatta su misura per Hemingway.

L'esterno di Ernest Hemingway's casa a Key West

Foto: Ghislaine BRAS / Gamma-Rapho via Getty Images

Il tempo di Hemingway a Key West ha ispirato alcune delle sue opere più famose

La coppia visse a Key West per diversi anni (trascorrendo le estati nel Wyoming), prima di mettere finalmente radici più permanenti nel 1931. Pfeiffer trovò una casa in vendita all'asta e suo zio la acquistò per $ 8.000 (circa $ 134 , 00 oggi) come regalo di nozze in ritardo.

Costruita nel 1851 dal proprietario di una compagnia locale di salvataggio navale, la casa si trovava su uno dei più grandi lotti privati ​​della città e, grazie alla sua elevata elevazione e alla robusta costruzione, poteva resistere anche alle più violente tempeste. La coppia iniziò a restaurare la proprietà, riempiendo la casa con i mobili antichi europei che Hemingway amava (trovato durante i suoi frequenti viaggi in Spagna e altrove) e costruendo uno studio di scrittura in una carrozza indipendente sul terreno.

Hemingway contribuì a rendere famoso Key West, e lui e la città si intrecciarono quasi impossibile durante i suoi anni lì. Immortalò i suoi luoghi preferiti e bevendo amici attraverso i suoi scritti, più famosi nel 1937 Avere e non avere, un romanzo ambientato a Key West ispirato a un gruppo di trafficanti del mercato nero locale. I suoi modi festosi tornarono persino a casa con lui, letteralmente, sotto forma di un orinatoio, ubriachi portati a casa dal bar di Sloppy Joe e installati nel suo cortile, che ancora oggi funziona come una fontana d'acqua. Hemingway costruì anche un ring di pugilato sulla proprietà, permettendo all'autocillega autoprodotto un posto dove risparmiare.

Hemingway continuò a viaggiare negli anni '30 sia per lavoro che per piacere. Un safari africano di due mesi nel 1933 lo lasciò pericolosamente malato ma fornì sia l'ispirazione per il suo famoso racconto & # x201C; The Snows of Kilimanjaro & # x201D; e tronchi pieni di trofei di animali, esposti a Key West. Quando Hemingway partì per riferire sulla guerra civile spagnola nel 1937, Pfeiffer decise di sorprenderlo costruendo una piscina, la prima ad essere costruita su Key West. Hemingway, tuttavia, sembrava meno che soddisfatto del gesto & # x2014; furioso per il costo (più di $ 340.000 nel denaro di oggi), ha gettato un centesimo nel pool incompiuto, notando che Pfeiffer avrebbe anche potuto prendere il suo ultimo centesimo. Pfeiffer, che conosce bene gli stati d'animo spesso instabili del marito, aveva tranquillamente il penny incorporato nel cemento, immortalando per sempre il suo sfogo.

Uno studio su Ernest Hemingway's casa a Key West

Foto: Santi Visalli / Getty Images

Hemingway'Il gatto a sei dita era una celebrità locale

Le calde acque che circondavano Key West sembravano invitare Hemingway. Presto divenne ossessionato dalla pesca in acque profonde e presto acquistò la sua barca, il Pilar. "Papa" Hemingway, come si era soprannominato, iniziò a navigare nelle acque vicine con amici al seguito, che presto furono soprannominati Key West Mob.

Secondo la leggenda, un compagno marinaio e capitano di una nave regalò a Hemingway un gatto maschio con sei dita chiamato Snow Ball. I gatti polydactyl erano popolari tra i marinai sia per le loro abilità di caccia ai topi sia come presunta fonte di buona fortuna. A differenza della piscina di Pfeiffer, Hemingway sembrava solleticato dal dono. Proprio come il suo padrone, Snow Ball sembrava vivere una vita di piacere e liberazione sessuale, seminando presto la prima di diverse generazioni di gatti a sei e sette dita che vagavano per Hemingway & # x2019; s properties & # x2014; tra cui più di 50 di quelli che oggi chiamano la proprietà di Key West.

Una camera da letto dentro Ernest Hemingway's casa di Key West

Foto: Georges De Keerle / Liaison

Hemingway ha ricreato il suo idillio di Key West a Cuba

Nel 1939, il secondo matrimonio di Hemingway si stava sgretolando. Diversi anni prima, aveva incontrato la giornalista Martha Gellhorn mentre era in vacanza a Key West. Si imbarcarono in una relazione mentre coprivano la guerra civile spagnola e subito dopo Hemingway lasciò Pfeiffer e i suoi figli e si trasferì a Cuba, dove lui e Gellhorn si trasferirono in una proprietà di 15 acri all'Avana chiamata Finca Vigia, o Lookout Farm. Pfeiffer rimase nella casa di Key West fino alla sua morte nel 1951, e la casa sarebbe stata successivamente venduta dai figli di Hemingway dopo la morte del padre. Come era stato a Key West, Hemingway sembrava ispirato dal suo nuovo ambiente, scrivendo opere come Per chi suona la campana e Il vecchio e il mare, e ricevendo il premio Nobel per la letteratura nel 1954.

Il tempo di Hemingway alla Finca Vigia sopravvisse a lungo al suo breve, tempestoso matrimonio con Gellhorn. Divorziarono dopo cinque anni, in parte grazie alla reciproca infedeltà e al risentimento di Hemingway per la sua fiorente carriera. Negli ultimi due decenni della sua vita, Hemingway avrebbe trascorso i suoi inverni a Finca Vigia, alla fine raggiunta dalla sua quarta e ultima moglie, Maria. La sua casa cubana è diventata una sorta di pellegrinaggio, mentre ammiratori, amici e fan di Hollywood, della società e del mondo letterario si sono precipitati alla sua porta. Come a Key West, Hemingway ha tenuto felicemente la corte, in una casa piena di ricordi e oggetti che il famigerato topo branco ha rifiutato di buttare via e circondato da un branco di gatti.

Hemingway e sua moglie lasciarono Cuba nel 1960, in seguito al rovesciamento del governo Batista da parte di Fidel Castro (anche se le simpatie di Hemingway di sinistra erano rivolte ai rivoluzionari). In cattive condizioni di salute e sempre più affetto dalla depressione che attraversava la sua famiglia e contro la quale aveva lottato per tutta la vita, Hemingway si stabilì in Idaho. Il 2 luglio 1961, si sparò nella sua casa di Ketchum e morì, all'età di 61 anni.

Mary è stata in grado di tornare a Finca Vigia per recuperare alcune cose di Hemingway, ma la casa stessa presto è andata in rovina. È stato parzialmente restaurato e riaperto al pubblico nel 2007 e, insieme alla sua casa di Key West, è rimasto quasi congelato nel tempo, testimoni della vita drammatica e piena di eventi di Hemingway.

Di Barbara Maranzani

Barbara Maranzani è una scrittrice ed editrice con sede a New York, focalizzata sulla storia americana ed europea.

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    Le molte mogli di Ernest Hemingway

    In una carriera che ha attraversato quattro decenni, l'autore vincitore del premio Nobel era raramente senza una donna al suo fianco.

    • Di Eudie PakJun 17, 2019
    Storia e cultura

    L'improbabile matrimonio di Alexander Hamilton e sua moglie Eliza

    Il padre fondatore e il socialite newyorkese provenivano da contesti opposti ma in qualche modo hanno trovato l'amore durante la Rivoluzione.

    • Di Barbara MaranzaniJun 14, 2019
    Storia e cultura

    Come le mogli e le amanti di Pablo Picasso hanno ispirato la sua arte

    L'artista spagnolo aveva la reputazione di spezzare il cuore di numerose donne che usava come muse per il suo lavoro.

    • Di Eudie Pak, 21 giu 2019
    Storia e cultura

    I 10 giorni in un manicomio di Nellie Bly

    Nel 1887, la giornalista 23enne Nellie Bly si era impegnata in un manicomio di New York City per esporre le terribili condizioni per i pazienti mentali del XIX secolo.

    • Di Barbara Maranzani, 24 giu 2019
    Storia e cultura

    Come Ulysses S. Grant ha guadagnato il soprannome di "Surrender Grant incondizionato"

    Con Grant che accettava solo una resa confederata totale durante la battaglia di Fort Donelson, la guerra civile cambiò rotta e diede al nuovo presidente un nuovo moniker.

    • Di Barbara MaranzaniJun 27, 2019
    Storia e cultura

    Come Mozart ha fatto - e quasi perso - una fortuna

    Lo stato finanziario fluttuante del musicista ha portato molti a credere che sia morto povero.

    • Di Barbara MaranzaniJul 22, 2019
    Storia e cultura

    Theodore Roosevelt: Cosa rivela la sua casa di Sagamore Hill sulla sua personalità

    Il sito storico è stato un luogo di conforto per l'ex presidente e la sua famiglia in tempi buoni e cattivi.

    • Di Barbara MaranzaniJun 27, 2019
    Storia e cultura

    Come Galileo ti ha cambiato la vita

    Le scoperte e le teorie dello scienziato hanno gettato le basi per la fisica e l'astronomia moderne.

    • Di Barbara MaranzaniJun 18, 2019
    Storia e cultura

    In che modo la salute inadeguata di Enrico VIII influenzò la sua vita e il suo regno

    Molti credono che l'ex re britannico abbia vissuto un'esistenza irregolare a causa di problemi di salute in corso, e talvolta da scoprire.

    • Di Barbara MaranzaniJul 30, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.