Biografia di Leo Tolstoy

  • Ezra Gilbert
  • 0
  • 4093
  • 25
L'autore russo Leo Tolstoy ha scritto l'acclamato romanzo "Guerra e pace", "Anna Karenina" e "La morte di Ivan Ilyich", e si colloca tra i migliori scrittori del mondo.

Chi era Leo Tolstoy?

Il 9 settembre 1828, Leo Tolstoy nacque nella provincia di Tula, in Russia. Nel 1860, scrisse il suo primo grande romanzo, Guerra e Pace. Nel 1873, Tolstoj si mise al lavoro sul secondo dei suoi romanzi più noti, Anna Karenina. Ha continuato a scrivere narrativa per tutto il 1880 e il 1890. Uno dei suoi lavori successivi di maggior successo fu La morte di Ivan Ilyich. Tolstoj morì il 20 novembre 1910 ad Astapovo, in Russia.

Leo Tolstoy, Russland- Portrait, als Offizier - 1854 (Photo: ullstein bild / Getty Images)



"data-full-height =" 895 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTE5NTU2MzE2Mzg4-DOD 9508518-3-raw.jpg "data-full-width =" 669 "data-image-id =" ci01ac7ce9e1e1860c "data-image-slug =" Leo-Tolstoy-9508518-3-raw "data-public-id =" MTE5NTU2MzE2Mzg4NDkyODEx ">Leo Tolstoy intorno al 1910 (Foto: Fotosearch / Getty Images)

"data-full-height =" 2000 "data-full-src =" https://www.biography.com/.image/c_limit%2Ccs_srgb%2Cfl_progressive%2Ch_2000%2Cq_auto:good%2Cw_2000/MTE1ODA0OTcxODA2NTI0OTQxx 9508518-1-raw.jpg "data-full-width =" 1320 "data-image-id =" ci01a87e1d779e860f "data-image-slug =" Leo-Tolstoy-9508518-1-raw "data-public-id =" MTE1ODA0OTcxODA2NTI0OTQx ">2Gallery2 Immagini

I primi lavori

Durante i periodi di quiete, mentre Tolstoj era un ciarlatano nell'esercito, ha lavorato su una storia autobiografica chiamata Infanzia. In esso, ha scritto dei suoi più bei ricordi d'infanzia. Nel 1852, Tolstoj presentò il disegno a Il contemporaneo, il diario più popolare del tempo. La storia fu accolta con entusiasmo e divenne Tolstoj'primo lavoro pubblicato.

Dopo aver completato Infanzia, Tolstoj iniziò a scrivere della sua vita quotidiana all'avamposto dell'esercito nel Caucaso. Tuttavia, non ha completato il lavoro, intitolato I cosacchi, fino al 1862, dopo che aveva già lasciato l'esercito.

Sorprendentemente, Tolstoj riuscì comunque a continuare a scrivere mentre era in battaglia durante la guerra di Crimea. Durante quel periodo, ha composto fanciullezza (1854), un sequel di Infanzia, il secondo libro di quello che sarebbe diventato Tolstoj's trilogia autobiografica. Nel mezzo della guerra di Crimea, Tolstoj ha anche espresso le sue opinioni sulle contraddizioni sorprendenti della guerra attraverso una serie in tre parti, Talastopol Tales. Nel secondo Talastopol Tales libro, Tolstoj ha sperimentato una tecnica di scrittura relativamente nuova: parte della storia è presentata sotto forma di un soldato'flusso di coscienza.

Una volta terminata la guerra di Crimea e Tolstoj lasciò l'esercito, tornò in Russia. A casa, l'autore fiorente si trovò molto richiesto sulla scena letteraria di San Pietroburgo. Testardo e arrogante, Tolstoj si rifiutò di allearsi con una particolare scuola di pensiero intellettuale. Dichiarandosi anarchico, partì per Parigi nel 1857. Una volta lì, giocò via tutto il suo denaro e fu costretto a tornare a casa in Russia. È anche riuscito a pubblicare Gioventù, la terza parte della sua trilogia autobiografica, nel 1857.

Tornato in Russia nel 1862, Tolstoj produsse la prima di una puntata di 12 numeri della rivista Yasnaya Polyana, sposare un dottore'la figlia di nome Sofya Andreyevna Bers nello stesso anno.

Libri

'Guerra e Pace'

Residente a Yasnaya Polyana con moglie e figli, Tolstoj trascorse la maggior parte degli anni '60 del XIX secolo lavorando duramente sul suo primo grande romanzo, Guerra e Pace. Una parte del romanzo è stata pubblicata per la prima volta nel Messaggero russo nel 1865, con il titolo "L'anno 1805." Nel 1868, aveva pubblicato altri tre capitoli. Un anno dopo, il romanzo era completo. Sia la critica che il pubblico stavano ronzando per il romanzo'racconti storici delle guerre napoleoniche, combinati con il suo sviluppo ponderato di personaggi realistici ma immaginari. Il romanzo ha anche incorporato in modo univoco tre lunghi saggi che satirizzano le leggi della storia. Tra le idee in cui Tolstoj esalta Guerra e Pace è la convinzione che la qualità e il significato di uno'La vita di s deriva principalmente dalle sue attività quotidiane.

LEGGI TUTTO: Scrivere il mondo: Leo Tolstoy e 'Guerra e Pace' (Foto: Hulton Archive / Getty Images)

'Anna Karenina'

A seguito del successo di Guerra e Pace, nel 1873, Tolstoj si mise al lavoro sul secondo dei suoi romanzi più noti, Anna Karenina. Piace Guerra e Pace, Anna Karenina ha immaginato alcuni eventi biografici di Tolstoj'la vita, come era particolarmente evidente nella storia d'amore dei personaggi Kitty e Levin, la cui relazione sembra assomigliare a Tolstoj's corteggiamento con la propria moglie. 

La prima frase di Anna Karenina è tra le righe più famose del libro: "Tutte le famiglie felici si assomigliano, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo." Anna Karenina fu pubblicato in rate dal 1873 al 1877, con grande successo di critica e pubblico. I canoni che Tolstoj ha guadagnato dal romanzo hanno contribuito alla sua ricchezza in rapida crescita.

Filosofia, conversione religiosa

Nonostante il successo di Anna Karenina, seguendo il romanzo'Al completamento, Tolstoj subì una crisi spirituale e divenne depresso. Lottando per scoprire il significato della vita, Tolstoj andò prima alla Chiesa ortodossa russa, ma non trovò le risposte che cercava lì. Giunse a credere che le chiese cristiane fossero corrotte e, al posto della religione organizzata, sviluppò le proprie convinzioni. Decise di esprimere queste convinzioni fondando una nuova pubblicazione chiamata The Mediator nel 1883.

Come conseguenza di sposare il suo non convenzionale & # x2014; e quindi controverso & # x2014; credenze spirituali, Tolstoj fu estromesso dalla Chiesa ortodossa russa. Fu persino sorvegliato dalla polizia segreta. Quando Tolstoj'Le nuove convinzioni hanno spinto il suo desiderio di dare via i suoi soldi, sua moglie ha fortemente obiettato. Il disaccordo ha messo a dura prova la coppia's matrimonio, fino a quando Tolstoj acconsentì a malincuore a un compromesso: concesse di concedere a sua moglie i diritti d'autore & # x2014; e presumibilmente i canoni & # x2014; a tutti i suoi scritti precedenti al 1881.

Fiction successiva

'La morte di Ivan Ilyich' 

Oltre alle sue opere religiose, Tolstoj continuò a scrivere narrativa per tutto il 1880 e il 1890. Tra le sue opere successive' i generi erano racconti morali e finzione realistica. Una delle sue opere successive di maggior successo fu la novella La morte di Ivan Ilyich, scritto nel 1886. In Ivan Ilyich, il personaggio principale fatica a venire a patti con la sua morte imminente. Il personaggio del titolo, Ivan Ilyich, arriva alla conclusione stonata che ha sprecato la sua vita su questioni banali, ma la realizzazione arriva troppo tardi.

Nel 1898, Tolstoj scrisse Padre Sergio, un'opera di finzione in cui sembra criticare le credenze che ha sviluppato dopo la sua conversione spirituale. L'anno seguente scrisse il suo terzo lungo romanzo, Risurrezione. Mentre l'opera ha ricevuto alcuni elogi, difficilmente ha eguagliato il successo e l'acclamazione dei suoi romanzi precedenti. Tolstoj'altre opere tardive includono saggi sull'arte, una commedia satirica chiamata The Living Corpse che scrisse nel 1890, e fu chiamata una novella Hadji-Murad (scritto nel 1904), che fu scoperto e pubblicato dopo la sua morte.

Primi anni di vita

Il 9 settembre 1828, lo scrittore Leo Tolstoy nacque nella sua famiglia's estate, Yasnaya Polyana, nella provincia di Tula in Russia. Era il più giovane di quattro ragazzi. Nel 1830, quando Tolstoj'la madre, la principessa Volkonskaya, morì, suo padre'La cugina ha assunto la cura dei bambini. Quando il padre, il conte Nikolay Tolstoy, morì solo sette anni dopo, la zia venne nominata loro tutore legale. Quando la zia morì, Tolstoj e i suoi fratelli si trasferirono con una seconda zia, a Kazan, in Russia. Sebbene Tolstoj abbia subito molte perdite in tenera età, in seguito avrebbe idealizzato i suoi ricordi d'infanzia nei suoi scritti.

Tolstoj ha ricevuto la sua istruzione primaria a casa, per mano di tutor francesi e tedeschi. Nel 1843, si iscrisse a un programma di lingue orientali all'Università di Kazan. Lì, Tolstoj non riuscì a eccellere come studente. I suoi voti bassi lo hanno costretto a passare a un programma di legge più semplice. Tendente alle feste in eccesso, Tolstoj alla fine lasciò l'Università di Kazan nel 1847, senza una laurea. È tornato dai suoi genitori' tenuta, dove ha provato a diventare un contadino. Tentò di guidare i servi o i contadini nel loro lavoro, ma era troppo spesso assente nelle visite sociali a Tula e Mosca. La sua pugnalata nel diventare l'agricoltore perfetto si rivelò presto un fallimento. Tuttavia, è riuscito a riversare le sue energie nel tenere un diario & # x2014; l'inizio di un'abitudine permanente che ispirerebbe gran parte della sua finzione.

Mentre Tolstoj si agitava nella fattoria, suo fratello maggiore, Nikolay, venne in visita mentre era in congedo militare. Nikolay convinse Tolstoy ad arruolarsi nell'esercito come un junker, a sud nelle montagne del Caucaso, dove Nikolay stesso era di stanza. In seguito al suo periodo come Junker, Tolstoj si trasferì a Sebastopoli in Ucraina nel novembre 1854, dove combatté nella guerra di Crimea fino all'agosto 1855.

Elder Years

Negli ultimi 30 anni della sua vita, Tolstoj si è affermato come leader morale e religioso. Le sue idee sulla resistenza non violenta al male hanno influenzato artisti del calibro del leader sociale Mahatma Gandhi.

Anche durante i suoi ultimi anni, Tolstoj ha raccolto i frutti del successo internazionale. Tuttavia ha ancora lottato per conciliare le sue convinzioni spirituali con le tensioni che hanno creato nella sua vita familiare. Sua moglie non solo non era d'accordo con i suoi insegnamenti, ma disapprovava i suoi discepoli, che visitavano regolarmente Tolstoj nella tenuta di famiglia. Il loro travagliato matrimonio assunse un'aria di notorietà sulla stampa. Ansioso di sfuggire a sua moglie'Il crescente risentimento, nell'ottobre del 1910, Tolstoj, sua figlia Aleksandra e il suo medico, il dott. Dushan P. Makovitski, intrapresero un pellegrinaggio. Valorizzando la loro privacy, hanno viaggiato in incognito, sperando di schivare la stampa, senza risultati.

Morte ed eredità

Sfortunatamente, il pellegrinaggio si è rivelato troppo arduo per il romanziere che invecchia. Nel novembre del 1910, il capostazione di un deposito ferroviario ad Astapovo, in Russia, aprì la sua casa a Tolstoj, permettendo allo scrittore malato di riposare. Tolstoj morì lì poco dopo, il 20 novembre 1910. Fu sepolto nella tenuta di famiglia, Yasnaya Polyana, nella provincia di Tula, dove Tolstoj aveva perso così tanti cari ma era riuscito a costruire ricordi così affettuosi e duraturi della sua infanzia. Tolstoj fu sopravvissuto da sua moglie e dalla loro nidiata di 8 figli. (La coppia aveva generato 13 bambini in tutto, ma solo 10 erano sopravvissuti all'infanzia.)

Ancora oggi, Tolstoj'I romanzi sono considerati tra i migliori risultati dell'opera letteraria. Guerra e Pace è, infatti, spesso citato come il più grande romanzo mai scritto. Nell'accademia contemporanea, Tolstoj è ancora ampiamente riconosciuto per aver posseduto un dono per la descrizione dei personaggi' motivi inconsci. È anche difeso per la sua finezza nel sottolineare il ruolo delle persone's azioni quotidiane nel definire il loro carattere e scopo.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Biografie di personaggi famosi.
La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.