La vera storia dietro 'The Zookeeper's Wife'

  • Piers Chambers
  • 0
  • 4228
  • 1250

Jessica Chastain interpreta Antonina Zabinski in 'Lo Zookeeper's moglie.'

(Foto: funzioni di messa a fuoco)

Immagina di aver minacciato la tua vita semplicemente offrendo un bicchiere d'acqua a una persona ebrea. Questa è stata la conseguenza della vita reale che i guardiani dello zoo' Jan e Antonina Zabinski affrontarono quando la Germania invase la Polonia durante la seconda guerra mondiale. Ma la coppia ha intrapreso un atto di ribellione molto più audace che offrire un bicchiere d'acqua. Per tre anni, hanno scelto di nascondere e proteggere quasi 300 ebrei e ribelli politici nel loro zoo. Basato su Antonina's diario, la loro storia eroica è ora al centro del film, Lo Zookeeper's moglie, che vede protagonisti Jessica Chastain e le anteprime nei cinema di oggi.

All'altezza di Hitler'Durante il regno, Jan Zabinski era direttore dello zoo di Varsavia e sovrintendente dei parchi cittadini. Faceva anche segretamente parte della resistenza polacca e usava la sua distinta posizione professionale per contrabbandare cibo ed ebrei dentro e fuori dal Ghetto di Varsavia. Sebbene Antonina sapesse che suo marito era coinvolto nella resistenza, non lo fece'conosco la misura massima. In effetti, Jan è stato profondamente attivo & # x2014; contrabbando di armi, costruzione di bombe, rovesciamento di treni e persino avvelenamento di carne che veniva alimentata ai nazisti.

Come fedele ateo, Jan attribuisce la sua disponibilità a combattere per gli ebrei come un'opportunità per mostrare la sua umanità. "Non appartengo a nessun partito, e nessun programma di partito era la mia guida durante l'occupazione ...", ha detto. "Le mie azioni erano e sono una conseguenza di una certa composizione psicologica, il risultato di una educazione umanitaria progressiva, che ho ricevuto a casa e nella scuola superiore di Kreczmar. Molte volte ho voluto analizzare le cause di antipatia per gli ebrei e io non ne ho trovato nessuno, oltre a quelli artificialmente formati ".

Jan Zabinski, 1967.

(Foto: Wikimedia Commons)

Alla fine, però, la sua parte nella resistenza lo raggiunse. Nel 1944 combatté nella rivolta polacca di Varsavia e fu catturato dai tedeschi. Mentre era prigioniero, sua moglie Antonina e il loro figlio, Ryszard, continuarono ad aiutare gli ebrei allo zoo.

Nata come cattolica rigorosa e avendo perso i suoi genitori durante la rivoluzione russa dai bolscevichi, Antonina conosceva i costi della guerra in modo molto personale. Nonostante sia caratterizzata come nervosa e paurosa, non ha permesso che né la perdita dei suoi genitori le impedisse di aiutare coloro che fuggivano dai nazisti. Come amante degli animali e credendo che ogni essere vivente fosse importante, Antonina ebbe un ruolo indispensabile nel salvare centinaia di vite ebraiche. "Li ho guardati con disperazione", ha detto. "Il loro aspetto e il modo in cui hanno parlato non hanno lasciato illusioni. & # X2026; Ho provato un travolgente senso di vergogna per la mia impotenza e paura."

Sebbene gran parte dello zoo sia stato danneggiato a causa dei bombardamenti, Antonina, Jan e il loro figlio hanno permesso agli ebrei di nascondersi in gabbie di animali vuote, nella loro casa (a volte fino a una dozzina alla volta) e in tunnel sotterranei segreti. Antonina usava la musica per comunicare con i fuggiaschi, suonando una melodia particolare per segnalare quando avevano bisogno di nascondersi e poi suonare una melodia diversa quando la costa era libera. Ha persino tinto i capelli di un'intera famiglia ebrea in modo che potessero mascherare il loro passato. Per nascondere i loro nomi ebraici, Antonina ha dato ad alcune delle famiglie soprannomi di animali (ad esempio Gli scoiattoli, I criceti, I fagiani) e ha dato ad alcuni degli animali dello zoo nomi umani.

Proprio come nel film, il destino della vita reale degli Zabinsk ebbe un lieto fine: Jan sopravvisse al campo di prigionia e tornò dalla sua famiglia. In seguito ha assunto una posizione presso la Commissione statale per la conservazione della natura e autore di 60 libri scientifici.

Delle 300 persone salvate dagli Zabinsk, solo due sono morte durante la guerra; tutti gli altri hanno trovato rifugio e passaggio sicuro altrove.

Nel 1968 lo stato di Israele onorò gli Zabinskis con il titolo "Giusti tra le nazioni", un riconoscimento che fu dato a tutti quei cittadini coraggiosi che aiutarono a salvare gli ebrei durante l'Olocausto. 

Di Bio Staff

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Nelle news

    'Detroit': la vera storia dietro al film

    Con l'apertura di "Detroit" di Kathryn Bigelow, ripensiamo agli eventi della vita reale che hanno attanagliato la città 50 anni fa.

    • Di Sara KettlerJun 21, 2019
    Nelle news

    La vera storia dietro 'Commozione cerebrale'

    Con l'uscita di "Commozione cerebrale" il 25 dicembre, ecco uno sguardo alla vera storia del Dr. Bennet Omalu e alla sua battaglia per sensibilizzare sul problema del danno cerebrale nei giocatori in pensione della NFL.

    • Di Tim OttJun 17, 2019
    Storia e cultura

    La vera storia dietro 'Amazing Grace'

    L'amato inno e il suo autore John Newton, un ex commerciante di schiavi, hanno ispirato un nuovo musical di Broadway, ma la storia vera è complessa e ambigua.

    • Di David ShewardMar 17, 2016
    Storia e cultura

    Chi era Maria Altmann? La vera storia dietro 'Woman in Gold'

    "Woman in Gold", un nuovo film emozionante che apre questa settimana, vede Helen Mirren nei panni di Maria Altmann, una rifugiata ebrea nella vita reale la cui arte di famiglia è stata rubata dai nazisti nella seconda guerra mondiale.

    • Di Catherine McHughJun 24, 2019
    Storia e cultura

    La vera storia dietro "The Post" di Spielberg

    In "The Post" di Steven Spielberg, Meryl Streep dà vita alla decisione di Katharine Graham del 1971 di far pubblicare al Washington Post i Pentagon Papers top secret. Tuttavia, c'è solo così tanto che un film può includere. Ecco la vera storia dietro "The Post".

    • Di Sara KettlerJun 21, 2019
    Celebrità

    Don Shirley e Tony Lip: la vera storia dietro la loro amicizia

    Il film "Green Book" si basa su un viaggio reale fatto dal pianista nero Donald Shirley e dal buttafuori bianco Tony Lip e dall'improbabile amicizia derivante dal viaggio.

    • Di Sara KettlerJun 17, 2019
    Nostalgia

    Harry Potter: The Real-Life Ispirations Behind J.K. Personaggi di Rowling

    Un'insegnante, una vicina d'infanzia, persino sua nonna vengono incanalate nei personaggi di Rowling.

    • Di Bio StaffJun 25, 2019
    Nelle news

    Il vero orrore di Amityville

    Rivisitiamo gli spaventosi rapporti paranormali che hanno dato alla "casa più infestata d'America" ​​la sua reputazione.

    • Di Bio StaffJun 25, 2019
    Storia e cultura

    La storia dietro il dottor Seuss "Il gatto col cappello"

    Scopri come è nato l'amato libro per bambini e il messaggio politico nascosto nella sua storia.

    • Di Bio StaffJun 17, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.