La vera storia dietro 'La vera storia'

  • Piers Chambers
  • 0
  • 4174
  • 926

James Franco nel ruolo di Christian Longo in 'Storia vera.' (Foto: Mary Cybulski. Copyright © 2015 Twentieth Century Fox Film Corporation)

La verità è davvero più strana della finzione? Forse così nel caso del nuovo film Storia vera, basato sul caso reale di Christian Longo, accusato assassino di sua moglie e dei suoi tre figli, e di Michael Finkel, il giornalista disonorato la cui identità Longo assunse brevemente. Il film, diretto da Rupert Goold e interpretato da James Franco come Longo e Jonah Hill come Finkel, è basato sul libro di Finkel (titolo completo: True Story: Memoir, Mea Culpa) raccontare il caso e il suo coinvolgimento personale con il suo imitatore. Sebbene all'inizio Finkel scriva di sentire il bisogno di enfatizzare la veridicità di ciò che riferisce, la verità può ovviamente essere un concetto sfuggente. Meglio attenersi ai fatti.

Prima di tutto, Finkel non era sempre così rispettoso dell'accuratezza nei rapporti. Sebbene si fosse spostato in una posizione di scrittura ambita con il New York Times Magazine All'età di 30 anni, il giornalista si trovò in una situazione fissa con una storia del 2001 sui bambini lavoratori in Mali. Indagando sui rapporti sulla schiavitù nelle piantagioni di cacao nella nazione dell'Africa occidentale, Finkel ha trovato la realtà molto più complessa. Il suo editore al Times Magazine propose di concentrarsi sul viaggio di un ragazzo dal villaggio in condizioni di povertà alla squallida piantagione. Il problema era che non c'era una sola fonte dai rapporti di Finkel che potesse raccontare questa storia. Così ha inventato uno dalle interviste che aveva fatto con un certo numero di lavoratori, dando alla storia del soggetto il vero nome di un ragazzo con cui aveva parlato. La storia è stata pubblicata, sono state individuate incoerenze e Finkel è stato esposto, pubblicizzato, e licenziato.

Una porta si chiude e si apre una finestra. Leccandosi le ferite nella sua casa nel Montana all'inizio del 2002, Finkel ricevette una telefonata da un altro giornalista che gli chiedeva un caso finora sconosciuto. Poco prima di Natale 2001, i corpi di due bambini erano stati scoperti in uno stagno costiero dell'Oregon; le loro caviglie erano state legate a federe piene di pietre. Sono stati identificati come i due figli più grandi di 27 anni Christian Longo & # x2014; Zachery, 4 anni e Sadie, 3. Diversi giorni dopo, sua moglie MaryJane Longo e la figlia di 2 anni Madison sono state trovate nel baia vicina. Ognuno era stato strangolato, messo in una valigia e gettato in acqua. Christian Longo fu rintracciato dall'FBI a Cancun, in Messico, dove si era presentato come Michael Finkel, scrittore per New York Times. Finkel era abbastanza incuriosito da contattare l'uomo ormai incarcerato.

Jonah Hill come Michael Finkel e Franco come Christian Longo. (Foto: Mary Cybulski. Copyright © 2015 Twentieth Century Fox Film Corporation)

Longo, si è scoperto, aveva letto ed era un fan della scrittura di Finkel nel Volte, National Geographic Adventure, e Sports Illustrated, ed è per questo che ha scelto l'identità del giornalista come sua. Accettò (contro il parere dei suoi avvocati) di permettere a Finkel di intervistarlo, e i due uomini iniziarono una comunicazione che comprendeva telefonate settimanali, voluminose lettere e alcune riunioni in prigione. Erano entrambi in un punto basso personale, anche se ovviamente Finkel non lo aveva fatto'ho ucciso qualcuno. Ma lo ammette Storia vera che io'ho mentito molte volte: rafforzare le mie credenziali, suscitare simpatia, farmi apparire meno ordinario ".

Il regalo di Longo per la doppiezza, tuttavia, ha fatto vergognare Finkel & # x2019; s. Anche se non aveva documentato la storia della violenza prima delle uccisioni, la giovane vita di Longo era stata contrassegnata da ripetuti casi di cattiva valutazione, assunzione di rischi, frode e furto. Sposato a 19 anni con il testimone di Geova MaryJane, Longo ha lottato per sostenere la sua famiglia in rapida crescita. Dopo aver svolto vari lavori di vendita, ha avviato un'attività in Michigan per la pulizia di nuovi cantieri, ma ha avuto problemi a riscuotere fatture. Quando la sua auto si è rotta, ha creato una patente di guida falsa, ha guidato fino a un rivenditore di auto dell'Ohio, ha preso un minivan per un giro di prova e non è più tornato. Quando non è stato in grado di soddisfare le buste paga, ha simulato alcuni assegni da uno dei suoi clienti delinquenti per un importo di $ 17.000, e in seguito ha falsificato le carte di credito a nome di suo padre. Fu arrestato, perse la compagnia e la casa e fu "disassociato" dalla sua chiesa. Ha portato la sua famiglia in un trekking di fondo che violava la libertà vigilata che si è concluso in Oregon, e alla fine, a quanto pare, li ha uccisi.

Felicity Jones interpreta Jill Finkel in 'Storia vera.' (Foto: Mary Cybulski. Copyright © 2015 Twentieth Century Fox Film Corporation)

Longo non l'ha fatto'confesso e didn'anche inizialmente dichiararsi non colpevole & # x2014; rimase "muto" per l'accusa. E sebbene stesse raccontando la sua vita in modo molto dettagliato a Finkel, non ha tenuto conto delle sue azioni intorno agli omicidi. Quindi si dichiarò colpevole degli omicidi di sua moglie e del figlio minore, e non colpevole della morte degli altri due figli. Sullo stand durante il suo processo del 2003, ha sostenuto che MaryJane, dopo aver scoperto l'estensione di suo marito'menzogne ​​e criminalità, avevano ucciso Zachery e Sadie, avevano eliminato i loro corpi e avevano anche tentato di uccidere Madison. Quando Longo ha trovato due dei suoi figli scomparsi e il terzo gravemente ferito, la storia è continuata, ha strangolato MaryJane e ha preso la decisione angosciante di porre fine anche alla vita del suo bambino più piccolo. La giuria non lo era'acquisto: ha ritenuto colpevole Longo e lo ha condannato a morte.

La storia non è finita'Finisco qui, ovviamente. Finkel'Il libro è stato pubblicato nel 2005. Nel 2009, Longo ha contattato l'autore del Death Row dell'Oregon e ha detto che era pronto per essere ripulito. Quando non riuscì più a mantenere la facciata del marito e della paternità stellari, confessò Longo, aveva davvero ucciso tutta la sua famiglia & # x2014; strangolando MaryJane durante l'amore e gettando tutti i suoi bambini in acqua mentre respiravano ancora. Ha detto che ora era pronto per essere giustiziato e voleva donare le sue parti del corpo.

Sfortunatamente, scoprì Finkel, le iniezioni letali che avrebbero ucciso Longo avrebbero reso inutili la maggior parte dei suoi organi. Quindi Longo ha avviato un'organizzazione chiamata GAVE (Doni del valore anatomico degli esecutivi) con lo scopo di cambiare i metodi di esecuzione per consentire il prelievo di organi. Ha anche scritto un pezzo editoriale per il New York Times sulla sua ricerca. E ora, come Michael Finkel, Christian Longo può dire sinceramente di aver scritto per New York Times.

Di John Calhoun

    ALTRE STORIE DALLA BIOGRAFIA

    Storia e cultura

    La vera storia dietro "The Post" di Spielberg

    In "The Post" di Steven Spielberg, Meryl Streep dà vita alla decisione di Katharine Graham del 1971 di far pubblicare al Washington Post i Pentagon Papers top secret. Tuttavia, c'è solo così tanto che un film può includere. Ecco la vera storia dietro "The Post".

    • Di Sara KettlerJun 21, 2019
    Nelle news

    'The Assassination of Gianni Versace': The True Story of His Tragic Death

    La tanto attesa seconda stagione di "American Crime Story" esamina gli eventi che hanno portato alla morte di Versace ed esplora il contesto culturale del suo omicidio, incluso il clima omofobico degli anni '90.

    • Di Meredith WorthenJun 18, 2019
    Celebrità

    Don Shirley e Tony Lip: la vera storia dietro la loro amicizia

    Il film "Green Book" si basa su un viaggio reale fatto dal pianista nero Donald Shirley e dal buttafuori bianco Tony Lip e dall'improbabile amicizia derivante dal viaggio.

    • Di Sara KettlerJun 17, 2019
    Nelle news

    La vera storia dietro 'Commozione cerebrale'

    Con l'uscita di "Commozione cerebrale" il 25 dicembre, ecco uno sguardo alla vera storia del Dr. Bennet Omalu e alla sua battaglia per sensibilizzare sul problema del danno cerebrale nei giocatori in pensione della NFL.

    • Di Tim OttJun 17, 2019
    Storia e cultura

    13 storie vere dietro i racconti sul terrore di Edgar Allan Poe

    Centosessantasei anni fa oggi, Edgar Allan Poe è morto misteriosamente. Il curatore del Edgar Allan Poe Museum di Richmond, in Virginia, dà un'occhiata a 13 delle sue storie dell'orrore basate sulla realtà.

    • Di Christopher P. SemtnerJun 17, 2019
    Storia e cultura

    Jeff Davis 8: The True Story of the Murder in the Bayou 'Killings

    Otto donne sono state misteriosamente uccise a Jennings, in Louisiana, dal 2005 al 2009 e, man mano che l'indagine procedeva, i segreti oscuri della cittadina iniziarono a svelare.

    • Di Tim Ott Sep 13, 2019
    Storia e cultura

    La vera storia dietro 'Amazing Grace'

    L'amato inno e il suo autore John Newton, un ex commerciante di schiavi, hanno ispirato un nuovo musical di Broadway, ma la storia vera è complessa e ambigua.

    • Di David ShewardMar 17, 2016
    Nelle news

    La vera storia dietro 'The Zookeeper's Wife'

    L'eroismo della vita reale di Jan e Antonina Zabinski, che hanno contribuito a salvare 300 ebrei e ribelli durante l'Olocausto, è diventato un film di Hollywood.

    • Di Bio StaffJun 20, 2019
    Nelle news

    'Detroit': la vera storia dietro al film

    Con l'apertura di "Detroit" di Kathryn Bigelow, ripensiamo agli eventi della vita reale che hanno attanagliato la città 50 anni fa.

    • Di Sara KettlerJun 21, 2019
    Caricamento in corso ... Vedi di più



    Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

    Biografie di personaggi famosi.
    La tua fonte di storie vere su personaggi famosi. Leggi biografie esclusive e trova connessioni inattese con le tue celebrità preferite.